Armamento Ferroviario | Riproduzioni in scala ridotta di ferrovie e rotabili | Scambi | Arredo e Accessori Stazioni | Modelli | Progetti | Motorizzazioni

L'essere umano gioca soltanto quando esprime il profondo significato della parola "essere umano", e sarà completamente essere umano soltanto quando gioca.

Der Mensch spielt nur, wo er in voller Bedeutung des Wortes Mensch ist, und er ist nur da ganz Mensch, wo er spielt.

(Friedrich Schiller)

Paolo di Pasquale Architetto

Mi chiamo Paolo, e fin dalla nascita ho sempre avuto per i treni e le ferrovie un amore e un interesse profondissimi. Per tanti anni ho lavorato come architetto, sia in Italia che in Germania, esperienza attraverso la quale ho imparato a riconoscere gli stili di ogni periodo storico, a contestualizzare una struttura edilizia o urbanistica in base alle forme, ai materiali, alle decorazioni. Unendo queste due passioni, quella per la ferrovia e quella per l'architettura, è nato ARMAMENTO FERROVIARIO.


Inizialmente intendevo colmare quella che, secondo me, è una autentica mancanza nel mondo del modellismo ferroviario: la possibilità di avere a disposizione una ferrovia che sia riproduzione esatta di quella reale. Le varie case produttrici sfornano oggi modelli sofisticatissimi, modelli a prova del più esigente dei "contachiodi" ... e poi, quasi fosse un "dispetto", si vedono viaggiare quegli stessi modelli su binari giocattolo. Per non parlare degli scambi, le cui geometrie spesso sono ormai rimaste al tempo in cui le più importanti marche producevano modelli in scala 1:80.
Il mio intento è proprio quello di fornire agli appassionati una idea di ferrovia che sia il più reale possibile. 


In molti obietteranno che, per inserire scambi come al vero, si debba avere a disposizione uno spazio molto grande. Di primo acchito potrebbe sembrare così, in realtà con il sistema ARMAMENTO FERROVIARIO si riesce addirittura a recuperare più spazio rispetto a quello che si otterrebbe usando materiale commerciale.
Andate alla sezione "SISTEMA AF", di seguito guardate il realismo delle stazioni nella sezione "PROGETTO STAZIONI". Lì viene spiegato in modo estremamente semplice come ciò sia possibile ...

 

Col trascorrere degli anni ho cominciato a "guardare" anche ai modelli ferroviari con una certa curiosità, e poichè in diverse occasioni mi era capitato di disegnare al CAD modelli per amici modellisti, alla fine mi sono voluto confrontare anche io con la costruzione di modelli ferroviari. Da qui è nata una produzione non ancora vasta per quantità, ma che vede in programma la realizzazione di diversi progetti. Anche in questo ambito, laddove possibile, mi son voluto cimentare non solo con la fedeltà nella riproduzione dei singoli dettagli, ma anche con un uso differenziato dei materiali, esattamente come accade al vero. Metallo per le parti in metallo, legno per le parti in legno. Questo ha significato un inevitabile allungamento dei tempi di costruzione, ma la resa finale è sotto gli occhi di tutti.

Qui di seguito i disegni da me eseguiti per le realizzazioni di altri artigiani.

Disegni di tutti i prototipi dei locomotori FS E625 ed E626 - produttore: AELLE MODELLI di Alessandro Luciani
Disegni della Motrice Nyon n.6 della linea Nyon ST. Cergue - produttore: Saro Gallico
Disegni del Tram di Opicina passeggeri n.6 - produttore: Saro Gallico
Disegni del trenino dell'Oltradige Bolzano-Caldaro - produttore: Saro Gallico
Disegni della motrice + rimorchiata della Val di Fiemme - produttore: Saro Gallico
Disegni dell'elettrotreno a 3 elementi Olimpico di Cortina - produttore: Saro Gallico

... non mi resta che augurare ... BUON DIVERTIMENTO !!!