P1020809.JPG

Scambi  Francesi  H0

Anche per gli scambi francesi si seguono gli stessi principi costruttivi di quelli Italiani.

Le rotaie usate sono quelle della ditta PECO cod. 70, 75, 83; le traversine sono in legno massello di rovere e gli organi di giunzione rotaia - traversina in fotoincisione.

In Francia, presso molti modellisti che realizzano plastici, è in voga l'usanza di auto-costruirsi gli scambi usando di solito quelli forniti in kit di montaggio dalla ditta Svizzera Apogée Vapeur, con sede in Berna.

Questa ditta fornisce anche i cuori degli scambi, realizzati in microfusione di ottone, ed hanno la prerogativa di poter essere usati unicamente con ruote RP25 cod 88, ovvero ruote che si avvicinano moltissimo al PROTO 87.

Per questo motivo la realizzazione di questi scambi presuppone una accuratissima posa del binario, requisito imprescindibile per una corretta marcia dei treni.

Tutti gli scambi semplici qui riprodotti possono essere realizzati nella versione “posa destra”, “posa sinistra” oppure “posa simmetrica”. È anche possibile inserire questi modelli in una curva di qualsiasi raggio.

 

Su richiesta si possono fornire gli stessi scambi, ma con cuori fatti di rotaie.